Leggere a scuola

Giuseppe Sangregorio

Giuseppe Sangregorio è nato nel 1947. E’ laureato in Lettere e ha insegnato nelle scuole medie superiori. In qualità di giornalista pubblicista ha collaborato al Giornale, al settimanale Famiglia Cristiana e al mensile Letture. Attualmente collabora al quotidiano on line L’Intraprendente. Ha pubblicato il romanzo Senza Radici (Ed. Pellegrini, 1983), i volumi di versi Parole di vita(Edizioni Del Leone, 1991), Sassi (Edizioni La vita felice, 2013).

10042015183533_sm_11640

Che ruolo dovrebbero avere gli editori nella formazione dei lettori di oggi?

Secondo i dati Amazon nel 2013 il primo posto nella classifica dei libri più venduti spetta al romanzo “La coscienza di Zeno” di Italo Svevo, nel 2014 il terzo a “I miserabili” di Victor Hugo, ossia a due classici della narrativa internazionale. Il resto della produzione – una pila di libri di ogni genere: enogastronomico, saggistico, best seller di narrativa, ecc…. Leggi tutto

02032015104910_sm_11049

La Buona Scuola e la differenza tra ”sapere” e ”saper fare”

Non ci sono buone notizie per la lettura nelle scuole. Nella Buona Scuola – la riforma scolastica varata dal governo in carica – in linea di principio si afferma che “La capacità di leggere e di produrre bellezza è un elemento costitutivo del nostro essere Italiani” ma concretamene non contiene alcuna ulteriore informazione. Le uniche novità sono costituite dal potenziamento… Leggi tutto

16092014095259_sm_8965

L’inaugurazione dell’anno scolastico e le attuali criticità per il buon funzionamento della scuola

Evidentemente il governo in carica attribuisce all’insegnamento scolastico e, più in generale, ai problemi scolastici una primaria importanza se il Presidente del Consiglio si è esposto in prima persona e ha inaugurato l’apertura dell’anno scolastico 2014-15 all’istituto “Don Pino Puglisi” di Palermo e alcuni ministri hanno fatto altrettanto in varie località d’Italia. Nel capoluogo siciliano il Presidente Renzi ha fatto… Leggi tutto

10092014184449_sm_8898

Lo stato della scuola italiana, tra problematiche e fattori di crescita

E’ a macchia di leopardo il bilancio dell’odierna scuola italiana: ci sono dei miglioramenti qualitativi ma permangono molti fattori negativi, alcuni dei quali nuovi e preoccupanti. E’ quanto emerge dal rapporto Ocse 2014 appena pubblicato. Nelle oltre 500 pagine, il documento prende in considerazione le varie problematiche del settore. ASPETTI POSITIVI – Sono in aumento i diplomati: nel trascorso quattordicennio… Leggi tutto

10072014181315_sm_8253

Perchè lo studio della Storia dell’Arte deve cominciare fin dalle scuole elementari

Da qualche tempo è in corso in Italia – che possiede il più ricco patrimonio storico e artistico del mondo – un interessante dibattito politico e culturale sul ruolo che esso può avere nella società futura, per una sua adeguata valorizzazione, data la sua enorme rilevanza formativa nel settore scolastico e lavorativo in generale. Il ministro della Pubblica Istruzione Stefania… Leggi tutto

28062014120006_sm_8049

Maturità, ecco i consigli su come affrontare l’esame orale

L’ultimo impegno degli esami di maturità è costituito dal colloquio – molto temuto dai maturandi per le imprevedibili domande dei commissari – che generalmente dura 40-60 minuti. Perciò, occorre affrontarlo  accuratamente e con un buon ripasso delle materie oggetto di esame perché, oltre a valutare naturalmente il livello di abilità e competenze raggiunto nelle singole materie e culturale più in… Leggi tutto

17062014100400_sm_7861

Maturità, i consigli da seguire per affrontare al meglio gli esami

Gli esami di maturità o più precisamente conclusivi di stato, hanno la finalità di accertare le abilità e le competenze del candidato raggiunte nel corso delle ultime tre classi e inizieranno il 18  giugno prossimo con lo svolgimento della prima prova scritta: l’Italiano, intesa a conoscere la padronanza della lingua italiana. Il candidato ha una vasta gamma di scelta: accanto… Leggi tutto

16062014102353_sm_7847

Esami di terza media e di maturità, cosa occorre sapere ed alcuni consigli utili

A giugno arrivano a scadenza due importanti appuntamenti nel settore scolastico: gli esami di terza media e di maturità che, per patemi d’animo che ordinariamente suscitano, mettono in apprensione studenti, famiglie e che rimangono  un vivido ricordo nella memoria di chi ne è stato soggetto. Quest’anno poi il problema è reso più complicato agli esami di terza media dalle contestatissime… Leggi tutto

23052014182242_sm_7544

Invalsi, esempio di come l’istruzione in Italia sia superata didatticamente

Il tentativo di valutare, o meglio, di verificare da parte del Ministero della Pubblica Istruzione italiana il livello culturale della scuola italiana di ogni ordine e grado tramite due test dell’Invalsi, di fondamentale importanza quali l’italiano e la matematica, ha provocato anche quest’anno una levata di scudi generalizzata tra i professori e non con argomentazioni varie che meritano una chiarificazione… Leggi tutto

18032014100933_sm_6809

L’importanza di allenare la creatività attraverso la lettura

Comunemente parlando, la creatività  non è una “dote” innata come credeva la cultura romantica ottocentesca, è una facoltà umana che ognuno ha dalla nascita in misura più o meno elevata, che sfrutta tutti i giorni, un potenziale che può essere coltivato e sviluppato quantitativamente. La creatività è una facoltà umana che tutti abbiamo e che sfruttiamo tutti i giorni della… Leggi tutto

Page 3 of 4
1 2 3 4
Utenti online