Leggere a scuola

Giuseppe Sangregorio

10072014181315_sm_8253

Perchè lo studio della Storia dell’Arte deve cominciare fin dalle scuole elementari

Da qualche tempo è in corso in Italia – che possiede il più ricco patrimonio storico e artistico del mondo – un interessante dibattito politico e culturale sul ruolo che esso può avere nella società futura, per una sua adeguata valorizzazione, data la sua enorme rilevanza formativa nel settore scolastico e lavorativo in generale. Il ministro della Pubblica Istruzione Stefania… Leggi tutto

18032014100933_sm_6809

L’importanza di allenare la creatività attraverso la lettura

Comunemente parlando, la creatività  non è una “dote” innata come credeva la cultura romantica ottocentesca, è una facoltà umana che ognuno ha dalla nascita in misura più o meno elevata, che sfrutta tutti i giorni, un potenziale che può essere coltivato e sviluppato quantitativamente. La creatività è una facoltà umana che tutti abbiamo e che sfruttiamo tutti i giorni della… Leggi tutto

23012014114405_sm_6283

Educare alla lettura fin da piccoli sviluppa la fantasia

E’ opinione ormai consolidata degli esperti di psicologia infantile e dei pedagogisti moderni che la fantasia dei bambini inizi a svilupparsi precocemente. Più precisamente già da sei a dodici mesi sono sensibili ai suoni, ai ritmi e alla voce cadenzata. Perciò, le loro prime letture devono essere adeguate all’età: per esempio, le  prime ninne nanne, le filastrocche, le canzoncine ben… Leggi tutto

Giuseppe Sangregorio

Giuseppe Sangregorio è nato nel 1947. E’ laureato in Lettere e ha insegnato nelle scuole medie superiori. In qualità di giornalista pubblicista ha collaborato al Giornale, al settimanale Famiglia Cristiana e al mensile Letture. Attualmente collabora al quotidiano on line L’Intraprendente. Ha pubblicato il romanzo Senza Radici (Ed. Pellegrini, 1983), i volumi di versi Parole di vita(Edizioni Del Leone, 1991), Sassi (Edizioni La vita felice, 2013).

Utenti online