Leggere a scuola

Giuseppe Sangregorio

10042015183533_sm_11640

Che ruolo dovrebbero avere gli editori nella formazione dei lettori di oggi?

Secondo i dati Amazon nel 2013 il primo posto nella classifica dei libri più venduti spetta al romanzo “La coscienza di Zeno” di Italo Svevo, nel 2014 il terzo a “I miserabili” di Victor Hugo, ossia a due classici della narrativa internazionale. Il resto della produzione – una pila di libri di ogni genere: enogastronomico, saggistico, best seller di narrativa, ecc…. Leggi tutto

23012014114405_sm_6283

Educare alla lettura fin da piccoli sviluppa la fantasia

E’ opinione ormai consolidata degli esperti di psicologia infantile e dei pedagogisti moderni che la fantasia dei bambini inizi a svilupparsi precocemente. Più precisamente già da sei a dodici mesi sono sensibili ai suoni, ai ritmi e alla voce cadenzata. Perciò, le loro prime letture devono essere adeguate all’età: per esempio, le  prime ninne nanne, le filastrocche, le canzoncine ben… Leggi tutto

16012014102250_sm_6208

L’importanza di educare alla lettura nelle scuole

Che in Italia si legge poco è risaputo. Più esattamente secondo i dati del Centro per il libro e la lettura nel trimestre ottobre-dicembre 2010 solo un terzo della popolazione di età superiore ai quattordici anni ha letto e comprato almeno un libro all’anno e gli acquirenti sono in prevalenza laureati o diplomati che risiedono tra il Nord e il… Leggi tutto

Giuseppe Sangregorio

Giuseppe Sangregorio è nato nel 1947. E’ laureato in Lettere e ha insegnato nelle scuole medie superiori. In qualità di giornalista pubblicista ha collaborato al Giornale, al settimanale Famiglia Cristiana e al mensile Letture. Attualmente collabora al quotidiano on line L’Intraprendente. Ha pubblicato il romanzo Senza Radici (Ed. Pellegrini, 1983), i volumi di versi Parole di vita(Edizioni Del Leone, 1991), Sassi (Edizioni La vita felice, 2013).

Utenti online